Catacombe di San Gennaro

catacombe di san gennaro

Le catacombe di San Gennaro, storia della Napoli Sotterranea

Quella che oggi si narra è una storia lunga millenni, che si svolge nel sottosuolo di Napoli, un viaggio per scoprire come antiche tradizioni rituali pagane divennero tombe della cristianità: vi portiamo alla scoperta delle catacombe di San Gennaro a Napoli.

catacombe di san gennaro

Partenope poi Neapolis, e la fede che cambiò ad un certo punto della storia, dando vita a siti e patroni locali che acquisirono una valenza importantissima per le persone. Il più noto patrono d’Italia è proprio San Gennaro.

Napoli è una città stratificata, nella quale la storia da turisti e residenti può essere ripercorsa attraverso questi strati, appartenenti ad epoche anche molto distanti culturalmente e religiosamente, le une dalle altre.

Lo sapete che alle Catacombe di San Gennaro è possibile fare un aperitivo? Non è un’idea peregrina sapete?

catacombe di san gennaro aperitivo

Infatti i luoghi di ristoro legati al sito e non solo ad esso, a Napoli non mancano.

Rimanendo però sulla storia del sito e di Neapolis stessa, il significato del termine è Nuova Polis, o meglio, Città Nuova, sorta sulle ceneri non naturalmente prodotte di Partenope, la sirena della mitologia, particolare il fatto che il termine parthenos indichi una tipologia di riproduzione senza il seme maschile, presente in natura, e Partenope era un appellativo di molte dee dell’antichità classica ma anche precedenti a questo periodo.

Tra la Napoli dell’antica Grecia e la città del presente, vi sono di fatto strati di sottosuolo più che tempi dove l’opera umana ha segnato il profilo di questa città e il pregio di Napoli è stato il fatto di non aver nascosto come è avvenuto in altri luoghi del suolo italico, la sua storia pregressa, almeno non del tutto, visto che questa viene ancora preservata in vari ambienti della città.

La compresenza di differenti epoche storiche ha avuto non solo un significato simbolico ma anche uno economico, portando Napoli ad essere apprezzata come città turistica nel mondo.

L’espansione di questa catacomba inizia realmente quando la si collega al Santo Patrono della città, ovvero con il passaggio nel V secolo delle spoglie di San Gennaro: da qui il nome ancora oggi impiegato per il sito, e la presenza del santo permise alla catacomba superiore di divenire meta di pellegrinaggio e luogo ambito per la sepoltura.

Due esempi di tale espansione sono:

  1. la Cripta dei Vescovi, dove vennero sepolti i vescovi della città Partenopea;
  2. la meravigliosa basilica adjecta, si tratta sempre di una struttura sotterranea che possiede tre navate, e venne realizzata successivamente alla traslazione dei resti di San Gennaro;

catacombe di san gennaro

Il mondo di sopra e il mondo di sotto

A Napoli ci sono due mondi, quello sopra elevato e quello sotterraneo, e questo secondo mondo è quello destinato agli antenati che l’archeologia riconosce come tali.

La religione qui ha lasciato le sue tracce pagane, le anime a Napoli sono ancora oggi molto considerate e vengono ricordate nei luoghi di sepoltura delle persone amate in vita e lì incontrano le anime dei defunti.

Ci sono pochi scalini che separano la Napoli di sopra da quella di sotto.

Le Catacombe di San Gennaro sono collocate su due differenti livelli non accavallati, entrambi questi livelli hanno spazi molto estesi che li differenziano dalle catacombe romane, il tutto è da ricollegare al materiale della terra presente a Napoli, il tufo, che ha consentito lo sviluppo dell’area.

catacombe di san gennaro

Catacombe di San Gennaro orari

A seguire riportiamo per conoscenza gli orari e le informazioni inerenti il sito dall’alto valore storico simbolico e religioso:

  • Dal lunedì al sabato ore 10:00 fino alle ore 17:00;
  • Domenica e festivi ore 10:00 fino alle ore 13:00;

Le partenze per le visite guidate vengono effettuate ogni ora e sono possibili anche le visite serali.

Catacombe di San Gennaro: prezzi

Le catacombe di San Gennaro Napoli prevede i seguenti prezzi:

  • Biglietto Intero 9€;
  • Sotto i 18 anni 5€;
  • Studenti, Ultra 65enni e Forze dell’Ordine 6€;
  • Bambini al di sotto dei 6 anni usufruiscono dell’entrata gratuita;
  • Persone diversamente abili entrano gratuitamente e se accompagnati il costo del biglietto è di 6€;
  • Gruppi che abbiano almeno 20 partecipanti biglietto a partire dai 6€;
  • Biglietto per le scuole a 4€;

Il biglietto per l’ingresso a queste catacombe lo potete impiegare anche per fare visita alle Catacombe di San Gaudioso, sempre che ne usufruiate entro 12 mesi.

Le catacombe si trovano in Via Tondo di Capodimonte N°13, 80136 Napoli, Italia

L’ingresso è attiguo alla Basilica del Buon Consiglio che si trova per l’appunto a Via Capodimonte N°13.

Per giungere alle catacombe ci sono diversi mezzi di cui potrete usufruire, in autobus partendo dal Museo Nazionale avrete le seguenti Linee:

  • 168
  • 178
  • C63
  • R4

E scenderete alla fermata Basilica Incoronata – Catacombe San Gennaro.

Se viaggiate in auto, dovrete svoltare all’uscita della Tangenziale di Napoli Capodimonte, poi svoltare a destra in via Capodimonte. La Basilica la troverete sulla destra, appena distante 200 metri.

 

Chi di voi è stato alla catacombe di San Gennaro? Vi sono piaciute?