Juventus-Napoli 0-1: gli azzurri vedono la vetta grazie al K2

juventus-napoli 0-1

Juventus-Napoli 0-1: gli azzurri passano a Torino con il gol di Koulibaly

Juventus-Napoli termina con il risultato di 0-1 per gli azzurri, grazie al gol del difensore Koulibaly, abile a staccare in area di rigore su angolo di Callejon al minuto 90.  Il Napoli è riuscito con quest’impresa a portarsi a meno uno dai bianconeri di Torino e tornare a sperare nel primo posto a quattro partite dalla conclusione del campionato.

Analizzando la gara, troviamo un Napoli molto reattivo e propositivo, bravo nel palleggio e anche nelle chiusure difensive, tanto che l’unico pericolo portato dalla Juventus è stato il palo di Pjanic su punizione deviata da Callejon.

Per il resto è stata la squadra di Sarri a fare la gara e a cercare il vantaggio con maggiore insistenza con i suoi avanti: Insigne, Hamsik, Callejon e a tratti Mertens (e Milik nella ripresa) hanno cercato spazi in una difesa bunker come quella juventina, orfana di Chiellini, infortunato nei primi minuti di gioco.

In generale la gara è stata molto tattica e bloccata, fino al fatidico minuto 90, che nella cabala napoletana ha il significato della paura, che in questo caso assume il volto dei tifosi della Juventus, che vedono scivolare via uno scudetto che pensavano di aver cucito addosso dopo il pareggio del Napoli a Milano con il Milan e la vittoria bianconera contro la Sampdoria. Invece in una settimana tutto è cambiato e adesso la Juventus si giocherà il titolo a Milano sponda nerazzurra mentre il Napoli nel prossimo turno è di scena a Firenze.

I tifosi del Napoli sono già in festa: ma aspettiamo prima di gioire davvero!

JUVENTUS-NAPOLI 0-1: il tabellino

MARCATORE: Koulibaly al 45′ s.t.

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Howedes, Benatia, Chiellini (dall’11’ p.t. Lichtsteiner), Asamoah; Khedira, Pjanic, Matuidi; D. Costa (dal 26′ s.t. Mandzukic), Higuain, Dybala (dal 1′ s.t. Cuadrado). (Szczesny, Pinsoglio, Barzagli, Rugani, Alex Sandro, Bentancur, Bernardeschi). All. Allegri.
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan (dal 35′ s.t. Rog), Jorginho, Hamsik (dal 22′ s.t. Zielinski); Callejon, Mertens (dal 16′ s.t. Milik), Insigne. (Sepe, Rafael, Maggio, Tonelli, Milic, Chiriches, Diawara, Machach, Ounas). All. Sarri.
ARBITRO: Rocchi di Firenze.
NOTE: ammoniti Benatia (J), Asamoah (J), Pjanic (J) e Albiol (N) per gioco scorretto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here