Atalanta-Napoli 1-2: Milik fa volare gli azzurri

atalanta-napoli

Atalanta-Napoli 1-2: Ruiz e Milik a segno per gli azzurri

Milik quasi allo scadere grazie ad un suo gol consente agli azzurri di sbancare Bergamo e portarsi nuovamente a -8 dalla Juventus, che era temporaneamente scappata a + 11 sabato scorso, grazie alla vittoriosa trasferta di Firenze contro i viola. Ma la gara non è stata affatto semplice da vincere e l’Atalanta si è rivelata squadra coriacea e nient’altro che arrendevole, con un ex, Zapata, che ha fatto di tutto per mettere in difficoltà i suoi ex compagni di squadra.

I gol sono stati per gli azzurri di Ruiz, che ad inizio partita e su assist di Insigne riesce a portare il Napoli in vantaggio; pareggio ad opera di Zapata su un batti e ribatti in area napoletana; mentre come detto Milik al minuto numero 84 infila Berisha con un tiro preciso facendo esultare i tanti napoletani giunti a Bergamo per incitare la propria squadra.

Adesso il Napoli giocherà contro il Frosinone, mentre settimana prossima tocca al Liverpool, in quella che sarà la partita più importante del 2018 per la compagine di Ancelotti.

Atalanta-Napoli: il tabellino

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Mancini (44′ st Tumminello), Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Rigoni (26′ st Valzania), Zapata.  A disposizione: Gollini, Rossi, Djimsiti, Toloi, Bettella, Adnan, Castagne, Pessina, Reca, Pasalic. Allenatore: Gasperini

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Maksimovic (32′ st Hysaj), Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Fabian Ruiz (32′ st Zielinski); Insigne, Mertens (37′ st Milik). A disposizione: Karnezis, Meret, Malcuit, Luperto, Ghoulam, Diawara, Rog, Younes. Allenatore: Ancelotti

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

MARCATORI: 2′ pt Fabian Ruiz (N). 11′ st Zapata (A), 40′ st Milik (N)

NOTE: Ammoniti: Masiello (A); Ruiz, Mario Rui (N). Recupero: 1′ pt, 4′ st.