Carnevale in Campania, la top 5 dei più belli

carnevale in campania
Fonte: Gazzetta di Napoli

Carnevale in Campania, la top 5 dei più belli nel post a cura di Napoli Fans

A cura di A.M.

“Avete fatto caso che l’ultima domenica di carnevale i cimiteri sono un mortorio?”

sottolineava Totò nel film “Totò cerca pace” e come dargli torto nel pensare alla festa più divertente dell’anno.

In questo post a cura di Napoli Fans, vi mostreremo la nostra top 5 dei carnevali più belli in Campania: da Saviano a Ponte, passando per Maiori, tante idee per passare la festa più divertente dell’anno in allegria!

Carnevale in Campania: una ricorrenza secolare

Carnevale è una ricorrenza secolare, che affonda le sue radici nell’antichità, come per esempio lo erano le dionisiache greche o i saturnali romani, duranti le quali si realizzava un temporaneo scioglimento dagli obblighi sociali per lasciare posto allo scherzo e alla dissolutezza.

Carri allegorici, sfilate, maschere, coriandoli hanno reso la festa un appuntamento imperdibile, fonte di divertimento, di allegoria, di travestimento.

Napoli presenta una tradizione carnevalesca importante, che negli anni ha subito delle trasformazioni spostando nell’entroterra sfarzi, sfilate, maschere ed usanze di vario tipo.

Le tradizioni sono diverse e resistono nel tempo: ad esempio durante il martedì grasso, ultimo giorno di Carnevale che storicamente è legato all’abbondanza, si fa incetta di cibo per prepararsi ai quaranta giorni di magra che ci separano dalla Pasqua.

Da qui “Carnum levare”, che in latino significa “Via la carne“, per avvicinarsi alla Santa Pasqua in tono sommesso, nello spirito e nel corpo.

In alcune città della Campania, per descrivere un’altra tradizione, lo stesso martedì è celebrato addirittura con un vero e proprio funerale, per sancire la fine della baldoria e l’inizio del momento sacro. Tradizioni che mischiano il sacro e il profano e che si tramandano di generazione in generazione.

Ma quali sono i 5 Carnevali più belli della Campania? Ecco a voi la nostra classifica!

Carnevale di Saviano

Saviano è un comune della città metropolitana di Napoli, situato geograficamente nell’area nolana. Dal 1979 dà vita ad un Carnevale che negli anni si è evoluto e si è trasformato in un evento di importanza nazionale: dapprima c’era solo un carro, poi due, poi tre, poi hanno iniziato a partecipare le scuole, poi i carri sono diventati sempre più elaborati. Insomma la lunga parata per le strade di Saviano è animata da costumi scintillanti, balli di gruppo, elaborate coreografie, serate folk ed eventi enogastronomici.

Il Carnevale di Saviano ha avuto inizio il 17 gennaio e terminerà il prossimo 5 marzo.

I giorni consigliati per visitarlo sono quelli di domenica 3 marzo e martedì 5 marzo, dove un’intera cittadina è coinvolta nella Festa.

carnevale di saviano
Fonte: Napolike

Carnevale di Maiori

Giunto alle 46° edizione, il Carnevale di Maiori viene festeggiato dal 23 febbraio al 10 marzo.

Cittadina della Costiera Amalfitana e patrimonio dell’Unesco, con mare cristallino e meta di migliaia di turisti in estate, non tutti sono a conoscenza che Maiori negli anni è diventata famosa anche per il suo Carnevale.

Il tema scelto per il 2019 è “Civiltà e periodi storici”: sul sito della manifestazione si trovano i bozzetti dei carri che i maestri costruttori e i gruppi di ballo di Maiori portano nelle strade durante le sfilate.

Le sfilate dei carri si svolgono il 3-5 e 10 marzo.

Per chi volesse vedere i maestosi carri in strade che costeggiano il mare, provando con il pensiero ad anticipare l’estate che verrà, la città campana è sicuramente il posto giusto.

Il carnevale in Campania passa quindi anche da Maiori.

Carnevale Maiori
Fonte: Napoli Turistica

Carnevale di Montemarano

E’ probabilmente uno dei Carnevali più famosi del sud Italia, vede la partecipazione di un pubblico internazionale e questo anno vedrà l’esibizione di Eugenio Bennato.

Il piccolo comune, in provincia di Avellino, vede in questo periodo dell’anno il tutto esaurito nel campo della ricettività alberghiera ed extralberghiera. Quello di Montemarano non è semplice Carnevale, ma è un rituale, una tradizione, un vero e proprio evento.

Quest’anno è allestita anche la Piazza del Gusto, con le tipicità enogastronomiche locali.

A Montemarano in questi tre giorni si compiono una serie di rituali tramandati dalla storia orale e si getta un ponte con il passato antico. Soprattutto si celebra la famosa tarantella montemaranese.

Le sfilate per le vie del Paese si terranno il 3-4 e 5 marzo, mentre il 10 marzo si terrà il Carnevale Morto, il corteo funebre del Carnevale e la successiva lettura del Testamento.

La sera del primo marzo ci sarà invece l’esibizione-concerto di Bennato.

carnevale montemarano
Fonte: IrpiniaFocus

Carnevale di Ponte

Il Carnevale di Ponte giunge alla sua 40°edizione, chiamato anche Burla Ponte, sarà un carnevale diverso proprio per celebrare il suo anniversario.

Il tema scelto è “Fantasy, Super Eroi e Avventura”: le sfilate sono due, che si svolgono domenica 3 e martedì 5 marzo e vedranno protagonisti gli artisti di strada, gli immancabili balli e canti oltre che l’esibizione del gruppo dei Banana Split nella serata del 3 marzo.

carnevale di ponte

Carnevale di Capua

Concludiamo il nostro post dedicato al Carnevale in Campania con l’evento di Capua, un centro della provincia di Caserta tra i più belli e suggestivi.

Il Carnevale di Capua ha origini antichissime, addirittura risalirebbe al 1886, quando si decise di unire le sfarzose feste dei nobili alle ben più umili trovare popolari plebee.

La maschera protagonista di questo Carnevale è quella del Re Carnevale, che si reca in piazza a manifestare ironicamente tutte le malefatte degli amministratori pubblici che hanno realizzato nell’ultimo anno.

Musica, carri, degustazioni enogastronomiche rendono le giornate del 2-3 e del 5 marzo suggestive e coinvolgenti.

carnevale di capua
Fonte: Gazzetta di Napoli
Please follow and like us:
error