NAPOLI, TORINO NELLA FOTO: GOL INSIGNE FOTO MOSCA

Andrà in scena, nella penultima giornata di campionato, la sfida tra Torino e Napoli. Gli azzurri, contro la squadra di Ventura, sono obbligati a vincere per continuare a mantenere il secondo posto in classifica che vale l’accesso diretto alla Champions League, traguardo insperato a inizio anno e divenuto obiettivo minimo dopo la grande stagione disputata.

La gara, per di più, verrà disputata dopo aver conosciuto il risultato della Roma, chiamata a vincere una sfida tutto sommato abbordabile contro il Chievo. Tanta la pressione sulla squadra di Sarri, che dovrà ottenere a tutti i costi i tre punti qualora i capitolini superassero gli scaligeri. Nella città dove è svanito il sogno scudetto, i partenopei dovranno evitare che sfugga di mano anche il secondo posto.

Sarri probabilmente confermerà i soliti titolarissimi, con un solo dubbio legato all’avvicendamento tra Insigne e Mertens: il belga nelle ultime giornate ha dimostrato di essere più in forma del compagno italiano; nonostante questo è più probabile che lo scugnizzo di Frattamaggiore scenda in campo dal primo minuto.

Il Toro dal canto suo, reduce dal roboante 1-5 di Udine, può vantare un Belotti in grande spolvero, autore di 6 reti nelle ultime 9 partite. Sarà quindi della difesa del Napoli il compito di limitare la punta granata, soprattutto vista la volontà di quest’ultimo di farsi notare per provare a strappare un posto agli Europei.

Dei 72 precedenti disputatisi in Piemonte, sono state 31 le vittorie del Torino, 25 i pareggi e 16 quelle del Napoli, con 105 gol messi a segno dai granata e 63 dai partenopei.

L’ultima vittoria del Torino risale al primo marzo 2015: decise una rete di Glik.

L’ultimo pareggio rimane quello del 1995, con le reti che rimasero inviolate

L’ultima vittoria del Napoli il 17 marzo 2014, quando una rete di Higuain permise agli azzurri di portare a casa i tre punti.

Ecco di seguito le probabili formazioni:

Torino (3-5-2) – Padelli, Bovo, Glik, Moretti; Zappacosta, Baselli, Gazzi, Benassi, Peres; Martinez, Belotti.

Napoli (4-3-3) – Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Insigne, Higuain.

Daniele Sasso

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento
Articoli simili