Napolifans celebra con questa Rubrica le più significative tra le 36 reti di Gonzalo Higuain, che hanno regalato al Napoli il ritorno in Champions e portato il Pipita al record storico di segnature nella massima serie italiana:

Napoli-Genoa 3-1

“Higuain è un giocatore decisivo?” Questa la domanda, un po’ fessa, a cui sembra facile rispondere dopo una stagione tanto strepitosa dell’attaccante argentino, e che invece divideva incredibilmente l’ambiente napoletano fino a una decina di mesi fa. L’uomo dei record, sparando alto quel rigore contro la Lazio, era stato tacciato di inconcludenza (nonostante un’annata ottima, viste le 18 reti segnate nel solo campionato) e di poca incisività (nonostante la doppietta che aveva consegnato la Supercoppa contro la Juventus). Addirittura, dopo mesi di silenzio, riemergevano i nostalgici del Matador Cavani. Con il gol contro il Genoa (il secondo, dopo quello del pareggio) Higuain probabilmente si scrolla di dosso definitivamente quelle illazioni, realizzando una delle reti più belle della competizione, a meno di dieci minuti dalla fine di una partita complicatissima. La palla, consegnata da Hamsik e raccolta al limite dell’area dal Pipita, viene accarezzata con l’interno del piede, disegnando una traiettoria curva e precisa, che bacia il palo interno e gonfia la rete. Con la doppietta contro il Genoa Higuain eguaglia proprio il suo predecessore uruguagio, diventando il giocatore ad aver segnato di più in una stagione con la maglia del Napoli, con ancora 8 gare da giocare.

 

È il gol numero 29 di Gonzalo Higuain: Cavani chi?

Tecnica: 9                Potenza: 6                Determinanza: 9

Daniele Sasso

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento
Articoli simili